I Golosissimi Cioccolardini


E’ incredibile ma nemmeno Google lo sa!

Se provate a cercare la parola cioccolardini, il risultato, almeno finora, è che vi suggerisce di cercare cioccolatini. Eppure i Cioccolardini esistono!

Li ho scoperti quest’estate durante il Vespatour, il mio viaggio in Vespa in solitaria per l’Italia, mentre curiosavo tra le larderie di Colonnata, un piccolo paese toscano al centro della zona delle cave di marmo, noto per il suo lardo, stagionato nelle conche fatte di un tipo particolare di marmo.

In una delle larderie un gentile toscano mi ha fatto assaggiare il lardo e mentre mi rammaricavo di non poterne portare via un pò, dato che non avrei avuto modo di conservarlo fino al ritorno a casa, notai i cioccolatini. Sono fatti di cioccolato fondente, miele, pasta di nocciole e quel tocco di lardo che dona loro un gusto davvero speciale. 😮

Davvero golosi, tanto che ne ho divorato una confezione prima di lasciare Colonnata mentre ero seduto accanto alla mia Vespa nella piccola piazza del paese.

Mi ero ripromesso di farli provare ad parenti e amici, perciò quale migliore occasione delle feste natalizie per condividere un pò di dolcezza in un periodo che troppo spesso sembra aver dimenticato la magia del Natale, quella del dono fatto per il piacere di donare e non per convenienza, abitudine o tornaconto?

Ne ho fatte arrivare tante di quelle confezioni per far contenti amici e amiche più care, abbinando ad alcune di esse un biglietto di auguri de Il Sole su cui ho scritto un aforisma accuratamente scelto per il destinatario. Il risultato è stato grande! 😀

Saranno contenti anche a La Marmifera, la larderia dove ho scoperto i Cioccolardini, per la pubblicità gratuita, se lo meritano.

Viva i Cioccolardini che persino Google non conosceva! 😉

[smugmug url=”http://albegor.smugmug.com/hack/feed.mg?Type=gallery&Data=2677453_GPPFt&format=rss200″ imagecount=”30″ start=”27″ num=”3″ thumbsize=”Th” link=”smugmug” captions=”false” sort=”false” window=”false” smugmug=”false” size=”M”]

,

  1. #1 di Matteo (aka MacTeo) il dicembre 23, 2006 - 1:00

    Ciao Davide,
    Davvero carino questo blog… anche se la grafica è un pò troppo in stile windows…
    Ho notato che ti fai anche lo sbattimento di tradurre tutti gli articoli in inglese… bel lavoro… se solo avessi un pò di tempo mi piacerebbe tornare a bloggare!

    Ora aggiungo i tuoi feed RSS alla mia pagina di Google Reader, ti consiglio di provarlo è davvero comodissimo, poi è fatto tutto in AJAX quindi non ricarica mai la pagina fa tutto con script JAVA. Se non ci vediamo prima Auguri di Buone feste… e concluderei con un messaggio molto in clima festivo… :
    In a world without walls and fences, why do we need Windows and Gates?

  2. #2 di Albegor il dicembre 23, 2006 - 11:23

    Ciao Teo,

    grazie per l’apprezzamento. Il cioccolardino ha addolcito anche te a quanto pare! 😉

    Hai proprio ragione, il Mac docet, soprattutto per lo stile della grafica!

    Ora uso i segnalibri live di Firefox per leggere i feed RSS, ma li voglio provare un pò tutti quando ho tempo.

    Buone feste anche a te!

  3. #3 di Matteo (aka MacTeo) il dicembre 23, 2006 - 6:51

    Mac docet in quanto unix based, come Linux del resto e tutti i BSD derivati!

    Chissà se con l’arrivo di Vista le cose miglioreranno in quel di Redmond (ne dubito fortemente…)

    unsigned char* windows_pid;
    windows_pid = malloc( sizeof( unsigned char ) );
    while ( windows_pid != NULL )
    {
    *windows_pid = pgrep(”windows”);
    pkill(windows_pid);
    }

  4. #4 di Albegor il dicembre 23, 2006 - 7:05

    Se chiudi tutti i processi così potresti finire in un ciclo infinito! 😉

(non verrà pubblicata)